A proposito di…

A volte si resta a bocca aperta, altre si ce ne fa una ragione. In questi pochi anni della mia attività politica ho imparato questo.

Non ho voluto scrivere nulla in questi giorni perché mi sembrava inutile, ma ho assistito ad una campagna mediatica sfascista e poco onesta intellettualmente che merita quanto meno una considerazione.

Vi sarete accorti sicuramente di una manifesto che è stato appeso in paese qualche giorno fa, se non sbaglio il manifesto se la prendeva con la scarsa (anzi inesistente) manutenzione del cimitero, con la raccolta dei rifiuti che va male (il manifesto indicava 0, se così fosse oggi avremmo la spazzatura fin sui tetti), con la zona archeologica e con l’indennità del Sindaco, gli Assessori ed il Presedente del Consiglio che pare ammontare a 122.000 €.

Chiaramente io non devo difendere nessuno e non devo difendere nemmeno me stesso, anche perchè l’attacco non era rivolto a me e al mio gruppo consiliare, ma per amore della verità devo per forza dire qualcosa. Il silenzio non mi è mai piaciuto.

La raccolta dei rifiuti è un problema molto grave, talmente grave che i comuni da soli non ne usciranno mai. E’ così grave che basta fare un pò d’attenzione e vedere che il problema affligge tutta la regione. Il nostro comune insieme a qualcun’altro a noi vicino è sicuramente tra i meno peggio, per rendersene conto basta vedere lo stato in cui versa il comune di Palermo e tutto il suo interland. Non sto assolutamente dicendo che un mal comune fa un mezzo gaudio, ma questa è la situazione. I comuni possono ben poco, ma è bene che pungano l’ARS e il presidente Lombardo affinché si legiferi in risoluzione del problema. L’ho anche detto in consiglio comunale la volta scorsa, il problema dello smaltimento dei rifiuti è troppo serio e troppo grande e di fronte a ciò non si può dividere. Fare questi proclami, in questo modo, è poco responsabile.

I problemi del cimitero e dell’area archeologica sono anch’essi di seria entità, ma sono dei problemi dove il comune può agire direttamente e allora bene fa lì l’opposizione a pungere. La manutenzione del cimitero è una delle cose che io metto ai primi posti nella scala delle priorità,per questo motivo domenica scorsa sono andato, insieme a tutto il gruppo consiliare, al sindaco e alla giunta, a dare un segnale importante pulendo di persona le erbacce del campo santo. Avevamo da tempo pensato di farlo, visto le difficoltà riscontrate nell’affrontare il problema, ma devo essere sincero se non fosse comparso il manifesto l’avremmo fatto tra qualche settimana. Sicuramente molti non ci crederanno: tutto ciò era in programma da tempo, ricordo una riunione di un mese e mezzo fa nella quale il consigliere Romano e il presidente Raia avevano proposto questa cosa. E’ chiaro adesso che non ci si può fermare qui, il problema sarà presto risolto. C’è sicuramente una evidente disservizio in questo caso e vi assicuro che la natura è prettamente burocratica, sarebbe cosa buona  e giusta che ognuno facesse il suo, tutti dal primo all’ultimo. Certo se tutto ciò si presenta vuol dire che qualcuno avrà fatto qualche errore politico in passato e di questo ne sono sicuro. Adesso cerchiamo di porre rimedio una volta per tutte.

Sull’area archeologica sono in atto tutta una serie di provvedimenti ed accorgimenti con l’assessorato ai beni culturali per trovare una soluzione definitiva per l’utiulizzo.

L’ultimo argomento è quello delle indennità, voglio dire solo una cosa anche perché sarebbe stupido parlarne ancora: negli anni scorsi è stato creato un fondo politico che è stato utilizzato per soddisfare interessi di natura comune( campetto, villa, marciapiedi, ecc..).E nell’ultimo anno le quote delle indennità sonostate utilizzate per pareggiare il bilancio. E questa volta non sarà diverso.

Adesso aspettiamo qualche proposta…che fino ad ora non è mai arrivata.

Io ne ho fatte diverse, ve ne allego due che saranno punti all’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale.

tanti saluti

Luciano Marino

DELIBERA CONTRO ALCOL.doc

MOZIONE FEDERALISMO FISCALE.doc

A proposito di…ultima modifica: 2009-07-31T20:39:00+02:00da lucianomarino
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento